02 lug 2016

Basta, soffocato dai lavori ora parto

Quasi dieci giorni di lavoretti di ogni tipo e sembra non vedersene la fine, più che altro perché per esempio per fare dei pezzi bisogna andare una volta, loro fanno la prova, bisogna tornare per le modifiche, poi "ci scusi un po' di ritardo", oi ancora tocca cambiare qualcosetta, eccetera, insomma roba da eternizzarsi qui.
Alla fine, revisione delle priorità, ho finito le cose necessarie cosi' almeno riesco a muovermi: oggi grande spesa (oddio, da solo bastano tre sacchetti), gasolio eccetera, domani mi prendo una giornata di riposo e tranquillità -che coinciderà con il passaggio di un altro fronte-, lunedi' mattina presto penso di partire, direzione A Coruña in Galizia, circa 340 miglia, con il Branca-camion 2-2.5 giorni, dovrei a rigore arrivare in giornata di mercoledi', vado tranquillo quindi più verso tardo pomeriggio.
Non vedo l'ora di essere di nuovo in mare.  

2 commenti:

nicola ha detto...

come diceva bernard, se aspetti di aver fatto tutto non parti mai!

buon vento

nucci massimo ha detto...

se i lavoretti li facevi qui da Volpini avevi finito un mese fa.