08 giu 2012

Analisi meteo transat ritorno 2

Allora si continua a bolinare con l'aliseo, rotta N-NNE quindi essenzialmente aggiungendo gradi di latitudine.
Attorno al 22-23-24 si prospetta la seconda parte: trovare un posizionamento potabile per girare attorno alla H di Bernacca. 

Le carte SLP concordano abbastanza, qui la previsione a +48 (mia posizione in grigio, non so perché non riesco a metterla in rosso perché si veda, boh): anticiclone in ritirata verso Est, senza nessun supporto in altitudine (il che significa che puo' andarsene via molto in frettan cosa che ha fatto).
Photobucket 


Photobucket


C'è una zona di curvatura anticiclonica che dà qualche nodo in più di vento, Brancaleone c'è proprio dentro -.;)

A nord comincia ad avvicinarsi un fronte stazionario orientato W-E. Da noi sono rari, in sostanza i fronti stazionari sono zone di contatto fra arie di tipo diverso, che pero' non si muovono (per definizione si muovono a velocità inferiori a 5 nodi, un fronte dinamico "normale" viaggia in media a 20-30+nodi).
Nonostante il gradiente sia quasi inesistente, un fronte stazionario produce comunque un po' di vento, bisogna un po' andarselo a cercare... 

Carta SLP del 24 mattina
Photobucket

Finora, nel primo approccio all'anticiclone H di Bernacca, mai fatto motore, sempre un po' di venticello che ruota gentiilmente verso S, poi SSW, la barca va avanti a vela.
Siccome avevo talmente gasolio peggio di una raffineria Total, ho deciso di andare a motore al di sotto di 4 nodi di velocità a vela, devo aver fatto in totale un 30 ore su tutta la traversata. 
L'opinione generale dei convoyeurs (quelli che portano le barche per mestiere da di là a di qua) è di portarsi dietro gasolio per sei giorni di motore...

segue


4 commenti:

David Bains ha detto...

All very interesting Roberto. I used a free online translation service and then had to rewrite it to get the meaning! Tried to post it here but too many characters!
Are you continuing asap? Weather is terrible here!!
David Bains

Branca branca branca ! ha detto...

hello David, thanks!

For the moment I am staying here, wife and daughters are coming beg of july, we'll spend july island hopping here, then family flies back and I try to bring the boat to Brittany, with a possible stop in COruna if weather gets too bad.

One week after I arrived here, those boats which left at the same time as I did but had problems are coming into port: broken booms, broken spreaders, the pontoons (and garbage bins) are full of torn sails.

cheers
r

David Bains ha detto...

I look forward to reading about your Azorean island hopping since I am planning something similar myself for next year!
It does sound as though your assiduous attention to your wefaxes and high seas bulletins enabled you to avoid the worst of the weather.
I must try harder to receive them!!
David.
PS demonstrating I am not a robot is not easy!!

David Bains ha detto...

I've only just realised you've written a radio handbook!
When are we going to get an English version?!