07 giu 2012

Fonti meteo transat ritorno

Per Dino e altir interessati, i dati meteo disponibili per la transat ritorno sono all'ingrosso i seguenti:

1. Alla partenza, bollettino di Meteo France "large" per la zona Antilles nord e Antilles Sud. Sembra lo trasmettano anche in fonia pero' mai riuscito a ricevere, quindi per averlo bisogna richiederlo via email dal server Navimail.

2. Sempre all'inizio, buon complemento il bollettino Offshore trasmesso in fonia dalle stazioni radio US di Boston, New Orleans e Chesapeake; copre le zone di MF ma sale anche un po' più verso nord. E' molto lungo dure a volte anche 45 minuti quindi bisogna prendere un po' la mano per sapere in quale momento passa la propria zona.

3. Usciti da questa zona, in fonia c'è il bollettino US "High seas" che copre l'intera Metarea IV (che arriva fino al 35W), solo che è essenzialmente un bollettino di avvisi di cattivo tempo, nel senso descrive molto bene le zone dove vi sono fenomeni pericolosi, per tutto il resto della zona dov'è più tranquillo invece dice: "Altrove, vento inferiore a 20 nodi e mare inferiore a 8 ft", il che non aiuta un granché nelle decisioni di rotta. Ho la scheda con le frequenze e orari esatti in barca ma le stazioni sono sempre quelle tre, Boston New Orleans e Chesapeake.

4.  Parallelamente alla fonia, New Orleans e Boston inviano un gran numero di carte radiofax, per me sono state di gran lunga lo strumento principale.   
Il vantaggio (assolutamente non trascurabile a mio avviso) rispetto per esempio alla visione del tempo che uno puo' avere richiedendo dei grib è che praticamente tutte le carte sono riviste prima dell'emissione da un previsionista, il grib invece è un'uscita grezza di modello. 
Conta ? Per me assolutamente si', specie per fenomeni un po' più incerti, per quel che ho visto il controllo umano ha un valore aggiunto indiscutibile.
Essenzialmente le carte sono di SLP Situazione al suolo, 4 carte al giorno alle ore sinottiche 00, 06, 12, 18, poi previsioni di SLP e WW (Wind and Wave) +24, +48 e +96 ore.
Le zone sono ritagliate in un modo un po' strano, tocca farci un po' la mano.
Poi ci sono le carte a 500hPa, emesse in Situazione, +24, +36, +48 e +96 ore; per me lo strumento principale in un'ottica a medio termine, dai due tre giorni ai 5-6. Lo descrivero' meglio ma è la carta a 500hPa che mi ha tenuto fuori dalle batoste a 50+nodi prese da altre barche, sul momento avevo già messo un messaggino sul blog in proposito (tanto per dire che c'è una qualche differenza fra fare previsioni meteo a posteriori e invece metterle in diretta man mano che si vivono -.;) .
Poi altre carte tipo l'estensione dei ghiacci (ne ho ricevuta una giusto per verificare, storicamente nel mese di maggio giugno ci sono stati iceberg fino ben a sud delle Azzorre) 
E' un bell'arsenale, significa restare in ricezione varie volte al giorno, per un totale di 2-3 ore, ma si ha davvero una bell'idea di cosa stia succedendo.

5. I Grib ricevuti via email. Direi la gran parte delle barche usa esclusivamente quelli; io ne ho richiesti vari soprattutto per le decisioni più tattiche, tipo "verso dove andare nelle prossime 24 ore", per esempio per vedere un po' meglio il momento esatto del passaggio dei fronti con le bascule di vento, o le zone di vento più o meno forte. Il vantaggio è che le carte sono emesse ogni 24 ore, i grib con intervalli fino a qualche ora quindi danno una visione più "momento per momento".
In termini assoluti, le previsioni delle carte sono state più attendibili dei grib. 

6. Altre fonti più estemporanee: i messaggi US tipo "Atlantic Interpretation Message", o "Tropical discussion", messaggi di descrizione di cosa i previsionisti vedano come rilevante nello scenario attuale. Quando si hanno dubbi, possono fugarli oppure aumentarli..

Mezzi tecnici: la radio SSB per ricevere le carte fax, la radio SSB + Winmor per gli email, il telefono satellitare per gli email quando la propagazione radio non collabora (+ per sentire la voce delle figlie e moglie ogni tanto, "Papppppppaaaaaaaaaaaaa" la piccina che ormai risponde sempre lei a casa..
Ah, il barometro in barca -.;)

se avete domande, a disposizione

r


1 commento:

PyXis2012 ha detto...

Ottimo..Grazie Robi.. A Bordo di PyXis devo migliorare il segnale in ingresso RX .. installando un'antenna "seria" ... chiederò consigli a Giuseppe IK6QOP *_*Dino