08 mag 2015

Ma no, ma no: tutto tranquillo

Scuse se il messaggio di prima su "Ana" tempesta tropicale ha causato preoccupazione, avevo scritto "è a un migliaio di miglia" che in termini meteo è come dire "siamo a Roma, toh guarda c'è pioggerellina a Parigi"...
Qui da noi invece oggi quasi senza vento (se lo deve essere portato via tutto Ana), allora gran filosofare in pozzetto, per una volta in maglietta, pranzo addirittura seduti a tavola (e senza dover tenere i piatti), un po' il solito tran tran di spurghi di motori, filtri, travasi, accendi qui e spegni là, srotola il genoa, arrotola il genoa, sieste, docce in coperta, si sente addirittura un orribile odore di shampoo.
Insomma "it's cool", anche se ci sono >27 gradi.
La gestione "anarchica" dei turni di notte sta avendo un gran successo: ci si avvicenda fuori un po' a seconda dei ritmi personali, per ora nessuna stanchezza indebita accumulata, tutti contenti. Io più o meno faccio da jolly con la parte meteo, equipaggio molto bravo nessuno si lamenta, per due tre volte al giorno vengono assillati con un paio di ore di fila di ricezione fax con il rumorino acuto... da fax, per ora nessuno protesta.
Qui è quasi il tramonto ora vado, dobbiamo dare fondo all'ancora per poter dormire stanotte, dicono che lo fanno tutti vogliamo provarci anche noi. -:)

Nessun commento: